Procaccia Postali


Published: 1910-01-08

Subscribe to a Global-Regulation Premium Membership Today!

Key Benefits:

Subscribe Now for only USD$20 per month, or Get a Day Pass for only USD$4.99.
LEGGE SUI PROCACCIA POSTALI
8 Gennaio 1910
1. - I procaccia sono cinque: uno per Montegiardino, (1) uno per Fiorentino, uno per Poggio -
Chiesanuova, uno per l'Acquaviva, uno per Domagnano ed uno per Faetano.
2. - Il procaccia deve avere un'età non inferiore ai 21 anno nè superiore ai 30. Deve essere
probo ed onesto, deve sapere leggere e scrivere, deve prestare cauzione.
3. - Porta in borsa o bolgetta dalla singola Parrocchia all'Ufficio postale, od in altro luogo, che
gli sarà indicato, tutta la corrispondenza da spedire che ritira al domicilio che egli stesso avrà
eletto. Dall'Ufficio postale porta alla Parrocchia e distribuisce tutta la corrispondenza in
arrivo.
4. - Gli è proibito di portare corrispondenza chiusa ai particolari senza essere affrancata.
5. - Il procaccia porta un berretto con l'indicazione della Parrocchia alla quale è di servizio.
6. - Il procaccia deve portare la corrispondenza in partenza da raccomandare: per questo
servizio il procaccia ha un'apposito libretto con ricevuta provvisoria a numero progressivo
madre e figlia. Quando gli consegnano un oggetto da r ccomandare segna il numero
progressivo sull'oggetto, riempie debitamente la madre e la figlia della ricevuta e questa
ultima la consegna al mittente. Porta l'oggetto all'ufficio Postale indicatogli, questi gli rilascia
la ricevuta definitiva che porta al mittente ritirando la provvisoria che attacca dietro la madre
corrispondente. Per la corrispondenza raccomandata in arrivo, rilascia ricevuta a
quell'ufficio postale che gliela consegna ed egli poi si fa rilasciare ricevuta dal destinatario
sopra il registro che ha all'uopo. Se il destinatario non sa scrivere il procaccia gli fa fare il
segno di croce alla presenza di una o due persone le quali devono firmare come testimoni alla
croce stessa. Se il destinatario fosse assente può consegnare la raccomandata a qualche
membro della famiglia maggiore di età facendo firmare come sopra è detto. Per i pacchi
postali fa la medesima operazione che fa per le raccomandate.
7. - L'indennità dovuta dal procaccia per lo smarrimento di corrispondenza raccomandata
(non causata da forza maggiore) e di lire venticinque (L. 25) fatta eccezione per le stampe ed i
campioni pei quali oggetti è di sole lire cinque (L. 5). Per lo smarrimento di un pacco postale
l'indennità che deve pagare è di lire quindici (L. 15).
8. - I procaccia sono soggetti alle seguenti penalità per mancato servizio ed irregolarità:
1° multa da lire 2 a lire 5;
2° multa da lire 10 (dieci) a lire 20 (venti).
Orario
9. - Dal primo Aprile a tutto Settembre il procaccia deve essere all'Ufficio postale designato
mezz'ora prima dell'arrivo del Corriere da Rimini p ortando la corrispondenza in partenza e
ripartirà appena gli sarà consegnata la corrispondenza in arrivo. Dal primo Ottobre a tutto
Marzo si troverà in Ufficio la mattina alle 10 ove consegnerà la posta in partenza e riceverà
quella in arrivo. Il presente orario è stabilito per i procaccia di Montegiardino, Faetano e
Acquaviva.
10. - I procaccia di Fiorentino e Poggio - Chiesanuova portano la corrispondenza in partenza
al crocevia sopra Fiorentino al momento che passa il procaccia di Montegiardino al quale la
consegnano.
Si trovano al medesimo posto al ritorno di detto procaccia, ritirano la corrispondenza in
arrivo e vanno a distribuirla.
11. - I procaccia di Montegiardino, Fiorentino, Pogio - Chiesanuova oltre agli altri hanno un
registro speciale per le raccomandate ed i pacchi in arrivo ed in partenza che serve per
firmare la ricevuta da procaccia a procaccia.
12. - Il procaccia di Domagnano si troverà al crocevia sopra la casa Terenzi la mattina al
passaggio del corriere, ritira la corrispondenza in arrivo e consegna quella in partenza. La
sera al ritorno del corriere si troverà al medesimo posto ritirando la posta in arrivo e
consegnando quella per San Marino Borgo e le altre Parrocchie.
13. - I procaccia di Montegiardino, Fiorentino, Pogio Chiesanuova, porteranno e riceveranno
la corrispondenza dall'Ufficio postale di San Marino (Città). Quelli di Faetano e di Acquaviva
porteranno e riceveranno la corrispondenza dall'Ufficio del Borgo.
La corrispondenza di Domagnano in partenza per l'Estero sarà appoggiata a Serravalle,
quella per l'interno all'Ufficio di Borgo.
Stipendio.
14. - Parrocchia di Montegiardino L. 300
" " Faetano " 350
" " Acquaviva " 250
" " Fiorentino " 300
" " Poggio - Chiesanuova " 300
" " Domagnano " 150 (2)
15. - I procaccia pagano anche i vaglia fino a lire venticinque sui fondi che gli fornisce l'Ufficio
postale volta per volta dietro ricevuta, la quale è ritirata quando consegna il vaglia firmato
dal destinatario e per controllo del procaccia stesso.

(1) Decreto 23 maggio 1907: "Si decreta l'istituzione di un procaccia per Montegiardino".
(2) Lo stipendio del procaccia di Domagnano fu portato a lire 200 dovendo venire a prendere
la posta in Borgo.